Copyright Logos 99 Srl
00892080573
Sito realizzato da
ATTIVITA'
ARRAMPICATA
possibilità di praticare arrampicata sportiva o scalata alpinistica o su parete artificiale
TREKKING
possibilità di effettuare escursionismo, camminare sul territorio montano fiumi, laghi o comunque in un ambiente naturale
MOUNTAINBIKE
presenza di percorsi segnalati per mountain bike
SCI DA FONDO
possibilità di effettuare sci da fondo
ACCESSO
CANI AMMESSI
Sono ammessi Cani con il rispetto delle regole.
CARAVAN AMMESSE
consentito l'accesso alle caravan
TENDE AMMESSE
possibilità di piantare le tende in uno spazio dedicato
AREA
CUSTODIA
cencello, sbarra o custode dell'ingresso delimitato o recintato
ILLUMINAZIONE
l'area camper è illuminata di notte.
DOTAZIONE
ALLACCIO 220
Allaccio corrente 220 volts in apposite colonnine
VARIE
CAMERE
disponibilità di Camere
VIA COLLE MAURIN
Località Chiappera ( CN )
Altitudine media comune:1200 metri

ingresso-Foto 1 di 1

Nei dintorni
Montagna a 10 metri
I campi con * devono essere digitati obbligatoriamente
Il tuo nome *
Il tuo telefono
La tua email*
Il tuo messaggio*

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy

L'edificio che attualmente ospita il rifugio è ricavato da una vecchia caserma militare - la Caserma Vivalda - costruita negli anni '30 per ospitare i militari addetti al presidio delle opere del Vallo Alpino situate nelle vicinanze. La caserma era composta di un lungo edificio ad un piano dipinto all'esterno con colori mimetici e sul quale campeggiava il motto della Guardia alla Frontiera, il corpo creato nel 1934 per il presidio delle fortificazioni alpine. Accanto all'edificio principale, che ospitava i locali logistici e le camerate per le truppe, si trovava un grande forno in cui veniva cotto il pane per i militari dislocati nelle numerose caserme in quota.

I lavori di recupero dell'edificio sono iniziati a fine anni '70, sotto l'impulso di Nino Perino, Guida Alpina di Acceglio, e di un gruppo di amici appassionati di montagna. Il risanamento della struttura, la costruzione degli impianti elettrici ed idraulici, la posa degli infissi, la ristrutturazione degli interni hanno occupato tre anni di tempo.
 
Nino Perino racconta la nascita di Campo Base
 
Intervista realizzata dallo staff di memoro.org nell'ambito del "Festival della Memoria del Buon Cammino"
 
Il rifugio è stato inaugurato nel 1982, sotto la gestione proprio di Nino Perino. Da quel momento il Campo Base ha sempre rappresentato un punto di appoggio importantissimo per gli alpinisti impegnati sulle vie di roccia del gruppo Castello-Provenzale e per gli escursionisti italiani e stranieri.
 
A fine anni '90 è stato ampliato con l'ala destra dell'edificio, che ospita attualmente le camere. Nell'estate 2010, Maira S.p.A. ha acquisito la gestione della struttura, attraverso la società Campo Base S.r.l., appositamente costituita.
 
Il Campo Base dispone oggi di camere da 4 o 8 letti, e di un'ampia area campeggio, provvista di allacciamenti per l'energia elettrica per le piazzole. Nel nostro piccolo spaccio sono disponibili, oltre a generi alimentari, anche i prodotti dell'azienda torinese Ferrino, da 140 anni all'avanguardia nell'attrezzatura tecnica per l'alpinismo ed il campeggio.
 
Il logo del Rifugio richiama la sagoma inconfondibile del gruppo Castello-Provenzale, montagna che svetta imponente proprio di fronte al Campo Base.
 
RIFUGIO CAMPO BASE
3348416041


Cosi descrivono:

"La struttura-rifugio "Campo Base" - ex Caserma Vivalda - si trova in alta Valle Maira a circa 1650 m s.m. in destra orografica del fondovalle principale del Maurin (tratto superiore del torrente Maira), al piede del gruppo Croce Provenzale - Monte Castello, punto focale dei sentieri di traversata (GTA, Via Alpina, Percorsi Occitani, Dino Icardi, Roberto Cavallero, Montagne Senza Frontiere, Tour dello Chambeyron, Pier Giorgio Frassati) e baricentro dell'anello superiore delle piste per lo sci di fondo di Acceglio (Chiappera).
Il rifugio è in grado di offrire ai visitatori pernottamento, ristorazione e assistenza. Una significativa estensione della capacità ricettiva si ha per la presenza dell'area campeggio, solo in parte destinata a tende fisse di proprietà della struttura e per il resto a tende e camper in transito.

Il rispetto del paesaggio e in generale dell'ambiente è una prerogativa fondamentale della gestione "Campo Base".

Obiettivo del rifugio è anche supportare l'attività in Alta Valle di una "scuola della montagna", orientata all'offerta di programmi formativi non solo per l'apprendimento delle discipline sportive - alpinismo, scialpinismo, sci di fondo, racchette da neve, escursionismo, ciclo escursionismo, pesca sportiva - ma anche per un'educazione alla vita, alla convivenza, alla cultura tecnico-scientifica e umanistica, alla sicurezza in montagna.

"Campo Base" è un progetto della Maira SpA, società-agenzia per uno sviluppo socioeconomico delle Valli Maira e Grana e del territorio montano in genere basato su una strategia di autodeterminazione e di sostenibilità economico-finanziaria e ambientale. "
Campeggio Rifugio Campo Base
Descrizione della struttura
Posizione della struttura
Servizi e attività
Da vedere 
Contatta la struttura